NELLE SCARPE DI GIUFÀ - Laura Fatini | Bract
Seleziona una pagina

Sabato 21 settembre Laura Fatini presenta NELLE SCARPE DI GIUFÀ, la performance conclusiva del laboratorio di teatro sociale che ha tenuto questa settimana al Wood. L’artista verrà affiancata da Vittoria Bianchini, costumista, Pierangelo Margheriti e Giordano Tiberi, attori, e Margherita Sanchini, musicista. Assieme hanno lavorato con un gruppo di sette ragazze e ragazzi tra i 18 e i 25 anni; tre di loro vengono da Gambia, Senegal e Costa d’Avorio e attualmente vivono nel centro d’accoglienza “Casa del Vescovo” di Gozzano.

The Giufà Project, di cui questo workshop fa parte, si basa sulla frase “Attenti a fermare gli uomini, si rischia di fermare anche le loro storie”. A B.R.A.C.T. stiamo proprio muovendo le storie e gli uomini, facendo incontrare i ragazzi richiedenti asilo con i ragazzi di Arona e dei paesi vicini e con noi che veniamo dalla Toscana. Ci fa piacere che questo viaggio continui al Wood e ad Arona e che poi, da qui, prosegua anche più in là.

Il workshop si è sviluppato attorno alla figura di Giufà, protagonista a partire dal XIII secolo di innumerevoli storie folkloristiche del bacino Mediterraneo sotto differenti nomi: “Djoha” in Marocco, “Guha” in Egitto, “Nasreddine Hoxa” in Albania, “El Tonto” in Spagna, “Manuel Tolo” in Portogallo, “Giucca” e “Cecco” in Toscana, “Giufà”, appunto, in Sicilia, e così via. La tradizione lo vuole un uomo saggio e onesto che, talvolta, diventa folle, maestro, sciocco o bambino; in tutte le storie Giufà usa la sua logica ingenua per vincere i furbi o spiegarsi le meraviglie della natura.

Lavoro su questo personaggio dal 2014: ho raccolto più di 80 differenti storie, di vari Paesi, e ho scritto 3 differenti testi teatrali, per adulti e bambini, che parlano di lui, dei suoi viaggi, dei suoi incontri; ho diretto 8 laboratori teatrali sulle sue storie e così più di 100 tra bambini, adulti e anziani conoscono la mia passione per questo cantastorie giramondo.
Non ho ancora capito se Giufà scappa o viaggia: lo domando a tutti i partecipanti ai miei laboratori teatrali che lo vedono protagonista. Ricevo differenti risposte, a seconda se a darle è un bambino italiano, un rifugiato, un attore, una mamma, una moglie…

Vi aspettiamo alle ore 18 in Piazza del Popolo, Arona. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà alla stessa ora presso il Circolo Wood, in via Roma 80.

Per sapere di più sulla settimana di residenza di Laura: https://www.bract.it/2019/09/16/nelle-scarpe-di-giufa-teatro-di-comunita-laura-fatini/